lunedì 23 marzo 2015

[ OMAGGIO A GIANFRANCO FERRE' ] ...e alla bellezza di una camicia bianca...



Quando guardi il Bello 
non lo vedi con gli occhi.
Lo senti.
Nel corpo.

 E' vibrante
come un urlo
di gioia
inattesa
esplode in un'eco
dentro di te. 







 La Bellezza non chiede permesso.
Impertinente e impetuosa
travolge
scompiglia i pensieri
disordina le attese.
Libera.


 





 

La Bellezza è donna
dall'incedere lento
discreta
 fascinosa
affascinante.
Di natura









La Bellezza è un gesto
delicata eleganza
una parola 
sofisticata
fragile






 La Bellezza è quell'unico dettaglio
che sorprende
nella moltitudine
appare
folgorante 









 La Bellezza è nelle pieghe 
della seta
sinuosa
organza bianca
indomabile
ribelle







La Bellezza è nella mani
di chi traforma 
un sogno in realtà.
E' nel cuore 
di chi desidera 
quel sogno









Dedicato al Maestro Gianfranco Ferrè
  
iPhoto e testo di Barbara Mugnai



 


mostra.fondazionegianfrancoferre.com
 


***

Vedere un mio vestito che copre diverse superfici 
con diverse facce e diverse anime e vive nel tempo 
perché spesso è ancora bello e la gente lo sa utilizzare, 
è una grossa soddisfazione. 
Non mi fa certo sentire un architetto mancato. 
E’ l’altra faccia del mio narcisismo.
Gianfranco Ferrè

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!