lunedì 7 aprile 2014

[ ELOGIO DELLO SCARABOCCHIO ] ...fra arte e terapia...


Scrive Edward Hill in  
The Language of Drawing (1966)
 
"i disegni a scarabocchi di ogni bambino
indicano chiaramente come i loro autori 
siano totalmente presi dalla sensazione 
che la mano e la matita  
percorrano la superficie senza alcuna meta,
lasciandosi dietro una linea.
Già in questo deve esserci qualcosa di magico"







Sarà capitato anche a te 
durante una riunione di lavoro,
oppure ascoltando una lezione
o conversando al telefono
di scarabocchiare sul foglio,
senza pensare, solo guidato/a dell'istinto. 







Una penna.
Un foglio.
E la tua mano
Libera 







  Ripetere linee dritte o sinuose all'angolo di un blocco
fino a quando l'orecchio si arrotola.
Seguire meticolosamente i quadretti del foglio
come per creare percorsi labirintici.
Unire fra loro le parole di una pagina
con frecce, curve, cerchi come in un dipinto astratto
o un mandala moderno.
  








0gni vuoto della mente si anima di segni incomprensibili
 lasciando spazio ad un flusso creativo inaspettato
come i sensuali virtuosismi della ballerina di tango.









 
Sarà capitato anche a te 
di sentire fluire la penna così naturalmente
da accorgerti di essere 
libero dai pensieri e dai condizionamenti
proprio come in un semplice processo di meditazione.







 


E allora W l'arte degli scarabocchi!


Una microfelicità, un vero toccassana per liberare la mente,
un modo semplice e divertente 
per ritrovare la concentrazione
e un po' di serenità!

Buona Settimana, 
scarabocchiando!


***


Quando ero bambino, 
parlavo da bambino, pensavo da bambino.
Ma, divenuto uomo, 
ciò che era da bambino l'ho abbandonato.

 1 Cor., 13, 11

  

***
 

 Approfondimenti 



Gli anglosassoni chiamano  
doodle lo scarabocchio  
(doodling = scarabocchiare)  

Negli ultimi anni si è sviluppata l'arte 
degli ZENTANGLE

Vuoi saper cosa sono?
 Leggi QUI o QUI

Per acquistare questo libro
clicca sull'icona nella colonna di destra




 


***

Preferisci colorare o acquerellare?
Guarda il post QUI!

***
 

Disegni stelle o case?
Linee curve o a raggiera?
Ecco qualche semplice 
interpretazione degli scarabocchi

Leggi QUI 



***

Lo sapevi che il nostro cervell
è diviso in due parti?





La parte sinistra e la parte destra.

La sede del logic e la casa del magic.

L'ingegnere ed il poeta.

Leggi QUA!



*** 


Un grazie speciale alla mia amica Bibi 
che mi ha fatto conoscere
questo libro meraviglioso!


 


Ti interessa? 
Clicca sull'icona nella colonna di fianco 
e acquistalo direttamente 



***

 ed infine 
un GRAZIE di cuore alla mia amica Nico 
per aver reso i miei scarabocchi profumati!


PS: tutti i disegni pubblicati 
sono stati realizzati a mano 
con l'utilizzo di un pennino calligrafico
ed inchiostro rosso aromatizzato alla rosa
di  
J.Herbin 






 

13 commenti:

  1. Ciao Barbara,
    i tuoi scarabocchi sono molto belli! E' interessante vedere come una cosa così semplice, come la penna lasciata a "ruota libera", può trasformarsi in un insieme concreto e significativo. Complimenti!
    Goga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivere e scarabocchiare è come aprire un rubinetto: i pensieri fluiscono saltellando sulla carta o inciampando nelle parole.
      Non importa cosa esce... è già così liberatorio lasciamo andare.:!
      Un garnde abbraccio e grazie per il tuo commento Goga

      Elimina
  2. Oh si è capitato anche a me e sai qual'è la cosa strana ? Che ogni volta mi sembravano bellissimi.. senza senso, nati così senza pensarci ma davvero bellissimi.. a volte anche i diari che mi piaceva avere da bambina erano pieni di questi "scatti"! un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che tu abbia condiviso e apprezzato questa esperienza dello scarabocchio "senza senso"!
      ..in fondo senso ne hanno davvero tanto!
      Un saluto Stef!

      Elimina
  3. scarabocchiare per me è sempre stata la via maestra per la concentrazione. grazie per tutti gli spunti di approfondimento. a questo punto posso confessare una punta d'invidia per il tuo inchiostro profumato? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace molto la tua espressione "via maestra della concentrazione".. è esattamente ciò che si prova scarabocchiando a ruota libera, proprio come in una istintiva meditazione!
      Ti confesso che la nota olfattiva dell'inchiostro profumato aiuta ancor di più!
      Grazie per essee passata a trovarmi!
      Un saluto

      Elimina
  4. Carissima Mug, ogni tuo post profuma di libertà, di gioia, di bellezza interiore ... se a questo aggiungiamo quello del tuo inchiostro alla rosa, beh, diventa un pot- pourri davvero magico, quasi una pozione che risana l'animo !
    Ti ringrazio di cuore per ogni parola e per ogni immagine dedicata a noi, è sempre motivo di grande serenità passare a trovarti, credimi !!!
    Un abbraccio
    Dany

    P.S. I tuoi scarabocchi sono splendidi, sei realmente un'artista dello scarabocchio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela! che commento meraviglioso...
      E' un piacere regalarti tanta serenità!
      Torna a trovarmi quando vuoi, sei sempre la benvenuta!
      Un grande abbraccio
      Mug

      Elimina
  5. W gli scarabocchi!!! Io ho srmpre scarabocchiato da quando ho tenuto in mano una matita e tutt'ora Mi piace molto ed è qualcosa di cui proprio non riesco a fare a meno. Belli tanto i tuoi... che tanto scarabocchi non sono.. ;-) e grazie per i libri e i link suggeriti, curioseró appena ho il tempo. Felice giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi Stefi che tu fossi una "scarabocchi dipendente"! ahah!
      Chissà magari un giorno ci vediamo per un thè con scarabocchio!
      Un grande abbraccio e felice giornata anche a TE!

      Elimina
  6. Mentre leggevo la preview del tuo articolo nel mio Feedly pensavo "devo andare sul blog a lasciarle il link al sito di Maria Thomas per vedere i suoi Zentangles...scorro in basso dove metti sempre le risorse e vedo il link!!! :-) io ho scoperto lo Zentangle l'anno scorso e ci ho tappezzato un lato del frigorifero! Immagini che i miei quaderni e libri sono colmi di doodles in libertà :-) Bellissimo post Barbara, bellissimo!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Barbara, che bel post, i tuoi scarabocchi poi sono meravigliosi! Quell'inchiostro profumato mi incuriosisce davvero molto, buona giornata :)

    RispondiElimina
  8. Cara Mug per tutto il tempo mi son detta ma li ha fatti davvero lei? Ci sorprendi sempre, la tua poliedricità è infinita!
    Il libro Disegnare con la parte destra del cervello" ce l'ho anch'io, pur avendo una predisposizione naturale al disegno non sapevo tante cose che davo per scontate, è interessantissimo per tutti.
    Grazie, un abbraccio donna dalle mille sorprese
    Flora

    RispondiElimina

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!