sabato 19 ottobre 2013

[ FARE CON QUELLO CHE C'E' ] ...il segreto della CUGNA'




Ricordate il post sul mosto glitter delle Langhe?
Leggi QUI

Quel prezioso succo d'uva moscato è diventato finalmente
una gustosa Cougnà!

COUGNA' (o Cugnà)
è la contrazione piemontese dell'espressione 
"quel c'un ha"

[quello che uno ha]









  Nel periodo successivo alla vendemmia,
i contadini delle Langhe erano soliti realizzare questa "mostarda di frutta"
utilizzando solo gli ingredienti che avevano a disposizione:

mosto d'uvafrutta di stagione 







Litri e litri di mosto venivano messi a bollire per ore 
in un grande pentolone adagiato sul putagè,
la tradizionale stufa a legna alimentata con cura,
che rimaneva accesa tutto il giorno 
nelle cucine di campagna.

Dopo oltre 5 ore di bollitura a fuoco lento
il mosto si riduceva per oltre la metà del suo volume
diventando come una melassa dal profumo intenso di caramello.


 




A questo punto veniva aggiunta la frutta di stagione, pazientemente tagliata a piccoli pezzi:

mele cotogne, pere madernassa,  
pesche di vigna a pasta bianca, prugne, fichi,
e le immancabili nocciole 

(rigorosamente di questa qualità!)


Il composto continuava a bollire per altre 5 ore
fino ad ottenere una "marmellata" o mostarda 
dal gusto intenso/dolce/amaro/caramellato
...ma SENZA ZUCCHERO!

Questa delizia veniva centellinata durante tutto l'inverno
ed portata in tavola per accompagnare la polenta o i bolliti misti
oppure per arricchire con gusto i numerosi formaggi della zona.


Ancora oggi quella tradizione continua
e viene celebrata nelle Langhe la seconda domenica di Ottobre
in occasione del Palio della Cugnà di Coazzolo.


Ecco la migliore Cugnà di quest'anno,

vincitrice del Palio 2013.

Volete assaggiarla? 
Andate QUA!









 Quante cose si imparano da un vasetto di Cougnà


"quel c'un ha"  
[quello che uno ha]

ovvero 

FARE con quello che C'E'

non vuol dire accontentarsi,

 significa piuttosto imparare a 

stare nel PRESENTE

...senza se e senza ma... 

perchè abbiamo già tutto quello che ci serve
per essere felici!
 



Buon weekend!


 ***

Se decidete di organizzare un giro per le cantine del Barolo e Barbaresco
non perdetevi la nuova Crumpled Map di Winepass

Acquistatela qui!



***


[ Quando non trovi quello che cerchi usa al meglio quello che trovi ]

Proverbio

14 commenti:

  1. Bellissimo questo proverbio, hai ragione.... Peccato non riuscire ad esserci, sarebbe UNA MERAVIGLIOSA GITA FUORIPORTA. Felice week

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vada per il prossimo anno...
      Un saluto Simona e grazie per il tuo commento!

      Elimina
  2. Che bello questo post intenso, dolce e amaro proprio come la cougna'!
    A presto Ele
    mellowthings.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento Eleonora!
      Un saluto
      Mug

      Elimina
  3. molto interessante ... grazie
    ciao ciao e buon fine settimana. claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Claudette per essere passata a trovarmi!
      Un saluto

      Elimina
  4. Mai assaggiata. Devo proprio decidermi a ritornare nelle Langhe. Ormai è tempo di tartufi. Una cenetta in un ristorante delle Langhe a base di tartufo con finale di Cugnà mi pare una meraviglia per il palato. E poi le Langhe con le loro dolci colline sono bellissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...un giro nelle Langhe vale sempre il viaggio!
      Un saluto e grazie per la visita Ambra!

      Elimina
  5. ciao ti ho scoperta per caso e ne sono felice il tuo blog mi piace e ti seguo volentieri se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa per essere passata a trovarmi! Un saluto

      Elimina
  6. Mamma mia Mug! Io la adoro proprio la Cugnà!!! Che buona e che brava sei tu!! E i fusi di lavanda? Sei mitica Mug!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca... che commento meraviglioso!
      Un grande abbraccio e a presto!

      Elimina
  7. Bellissimo motto e ottima proposta!!!
    Sereno we
    Annalisa

    RispondiElimina
  8. è proprio nelle piccole cose che si nasconde il mondo! :D
    ciao!

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!