venerdì 23 marzo 2012

[ s c r i v e r e ..... a ..... m a n o ]

" ...e tu scrivimi scrivimi se ti viene la voglia
e raccontami quello che fai
se cammini nel mattino o ti addormenti di sera
 e se dormi che dormi che sogni che fai"

***
testo tratto da 
 " Natale " (1978)
di  Francesco De Gregori 
***

***
Manoscritto autentico del 1843, carta filigranata "Regio Biglietto"   [ Photo@BarbaraMugnai ]


" Scrivimi,
quando il vento avrà spogliato gli alberi
ma tu vuoi restare solo, 
poca voglia di parlare allora
scrivimi,
servirà a sentirti meno fragile...
[... ]
E se non avrai da dire niente di particolare
non ti devi preoccupare, 
io saprò capire 
[... ]
ci vuole poco 
per sentirsi più vicini "

***
testo tratto da 
 "Scrivimi" (1990)
di  Nino Bonocore
*** 

Manoscritto autentico del Luglio 1820 [ Photo@BarbaraMugnai ]


"Caro amico ti scrivo 
così mi distraggo un po'
e siccome sei molto lontano 
più forte ti scriverò
....
vedi caro amico
cosa ti scrivo e ti dico
e come sono contento 
di essere qui in questo momento..."

***
testo tratto da 
 "L'anno che verrà" (1990)
di  Lucio Dalla
***  



Manoscritto autentico del 1840  [ Photo@BarbaraMugnai ]

"Venite pure avanti, voi con il naso corto, 
signori imbellettati, io più non vi sopporto,
Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio 
perchè con questa spada vi uccido quando voglio...
[ .... ]

... e quando sento il peso d' essere sempre solo
mi chiudo in casa e scrivo e scrivendo mi consolo...
[ .... ]
perché Rossana bella, siamo così diversi,
  a parlarle non riesco: 
le scriverò dei versi,
le parlerò coi versi..."

***
testo tratto da 
"Cyrano" (1996)
di Francesco Guccini  
*** 


Lettera manoscritta del 1870  [ Photo@BarbaraMugnai ]

"...E scrivere d'amore,
e scrivere d'amore
anche se si fa ridere
anche quando la guardi,
anche mentre la perdi
quello che conta è scrivere;
e non aver paura
non aver mai paura
di essere ridicoli;
solo chi non ha scritto mai
lettere d'amore
fa veramente ridere"
 
***
testo tratto da 
 " Lettere d'amore " (1978)
di  Roberto Vecchioni
***


Lettera manoscritta originale del 1840  [ Photo@BarbaraMugnai ]


Scrivere una lettera a mano è un gesto ricco di fascino.
Da tempo dimenticato.  
Richiede consapevolezza, attenzione e cura.
Tempo. Silenzio. Attesa.
Della risposta.
 

Ti è venuta voglia di scrivere una lettera a mano?
Alla Mug. Ad un'amica. Ad un amore.
Ad una mamma. Ad un figlio. A un professore.



"Quello che conta è scrivere
e non aver paura di essere ridicoli"


E allora...
Prendi carta e penna e comincia.
Adesso!



Mug,
felice di scrivere lettere.  A mano.
desiderosa di ricevere lettere. Scritte a mano.

giovedì 15 marzo 2012

A Cata [ unica al mondo ]

“Che cosa vuol dire ‘addomesticare’?” 
chiese il Piccolo Principe
“ Vuol dire creare dei legami
 “Creare dei legami?”
“Certo,” disse la volpe. 



“Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino 
uguale a centomila ragazzini. 
E non ho bisogno di te. 
E neppure tu hai bisogno di me. 
Io non sono per te che una volpe 
uguale a centomila volpi. 




Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. 
Tu sarai per me unico al mondo, 
e io sarò per te unica al mondo."




“Comincio a capire …  
…  c’è un fiore… 
credo che mi abbia addomesticato! "


A Cata,
unica al mondo

Tua  Mugita

***

Il testo è tratto dal libro Il piccolo principe
di A.de Saint-Exupéry,  Ed. Bompiani, 1983, Milano

domenica 4 marzo 2012

[ da uno spazio di calma ]

Questo è uno di quei giorni in cui senti la Vita.
Tra le mani è una palla vibrante. Un cuore pulsante.
Un gorgoglìo profondo. Un sorriso che accompagna. 
Fluisce. Se la lasci fluire. 
La Vita ha bisogno di libertà per vivere.
Lasciala fare. Fidati di lei. Guardala scorrere. 
Senti la spinta. Saltaci dentro.
Non c’è tempo da perdere. 
Tieni stretta la pagaia 
e guida da solo la tua canoa.

Torrente Ombrone, Pistoia (Tuscany - Italy)

Mug,
da uno spazio di calma

***

* Grazie a Lord Baden Powell per avermi insegnato
"guida da solo la tua canoa" 

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!