lunedì 13 ottobre 2014

[ UNA CUP SONG PER IL MEYER ] ... gioca e dona anche tu! ...



Ricordate il ritmo travolgente della CUP SONG?
[ video tutorial qui ]

Basta un bicchiere, 
un po' di allenamento ed il gioco è fatto!
  

Questa volta ho bisogno di TE
per diffondere un ritmo davvero speciale,
il ritmo della solidarietà con


UNA CUP SONG PER IL MEYER !


Partecipa anche TU
 alla campagna di raccolta fondi 
 dal 1 al 31 OTTOBRE 2014 

con l'Associazione Onlus dell'Ospedale Pediatrico di Firenze

NOI PER VOI PER IL MEYER
 per la ricerca sui tumori ossei infantili


Come?





E' semplicissimo e divertente!

Guarda QUI!





1)

Registra la tua Cup Song 
al ritmo di "Baciami Piccina"


 2)
 Pubblica il video sui Social Network


3)
 DONA  5 euro  per il MEYER
 Come? E' semplicissimo!
Clicca QUI 


***

Aiutami a diffondere il ritmo della solidarietà!
Il tuo piccolo contributo
può fare una grande differenza! 


  GRAZIE



***
Il mio video? Eccolo!




 Buona Settimana!


***



Prendi alla leggera ciò che ritieni importante

prendi seriamente ciò che ritieni insignificante

Nobeshima Mitsushige

lunedì 29 settembre 2014

{ ...MA COSA DIAVOLO E' L'ACQUA? } ...insegnare a pensare...


 " Ci sono due giovani pesci che nuotano uno vicino all’altro 
ed incontrano un pesce più anziano che, nuotando in direzione opposta, 
fa loro un cenno di saluto e poi dice:
“Buongiorno ragazzi. Com’è l’acqua?”. 
I due giovani pesci continuano a nuotare per un po’e poi uno dei due guarda l’altro e gli chiede:
“...ma cosa diavolo è l’acqua? "



 
iPhoto©BarbaraMugnai




Lasciatemi esaminare il più diffuso stereotipo nei discorsi fatti a questo tipo di cerimonie (di laurea, ndr),
 ossia  che la vostra educazione umanistica non consista tanto “nel fornirvi delle conoscenze”,
quanto “nell’insegnarvi a pensare”.
 



iPhoto©BarbaraMugnai



 [...]
Vent’anni dopo essermi laureato, 
sono riuscito lentamente a capire che lo stereotipo dell’educazione umanistica che vi “insegna a pensare” 
è in realtà solo un modo sintetico per esprimere un’idea molto più significativa e profonda: 
“imparare a pensare” vuol dire in effetti 
imparare a esercitare un qualche controllo su COME e COSA pensi. 

Significa anche essere abbastanza consapevoli e coscienti 
per SCEGLIERE a cosa prestare attenzione e COME dare un senso all’esperienza.  

Perché, se non potrete esercitare questo tipo di scelta nella vostra vita adulta, allora sarete veramente nei guai. 




iPhoto©BarbaraMugnai



Se sarete abbastanza coscienti da darvi la possibilità di scegliere, 
VOI potrete scegliere di guardare in un altro modo. 
  [...]
Dipende da COSA volete considerare. 
Se imparerete realmente a concentrarvi, 
allora saprete che ci sono altre opzioni possibili. 
[...]
 La sola cosa che è Vera con la V maiuscola 
è che sta a VOI decidere di vederlo o meno.

Questa, credo, sia la libertà data da una vera educazione:
di poter imparare ad essere “ben adattati”. 





iPhoto©BarbaraMugnai




La libertà del tipo più importante richiede 
attenzione, consapevolezza e disciplina [...]
Questa è la vera LIBERTA'.
Questo è essere istruiti e capire COME si pensa.

L’alternativa è l’incoscienza, la configurazione di base, 
la corsa al successo, il senso costante e lancinante 
di aver avuto e perso, qualcosa di infinito.
  



iPhoto©BarbaraMugnai



Niente di questa roba è sulla morale o la religione o il dogma ..
È sul VALORE REALE di una vera istruzione, 
che non ha quasi nulla a che spartire con la conoscenza 
e molto a che fare con la semplice CONSAPEVOLEZZA 
di cosa è REALE ed ESSENZIALE, ben nascosto,
ma in piena vista davanti a noi, 
in OGNI MOMENTO.
Per cui non dobbiamo smettere di ricordarci più e più volte: 

“Questa è acqua, questa è acqua.”





iPhoto©BarbaraMugnai




È straordinariamente difficile da fare,
rimanere coscienti e consapevoli nel mondo adulto, 
in ogni momento. 

 [...]

La vostra educazione è realmente un lavoro che dura tutta la Vita. 

E comincia ora.


***


David Foster Wallace

Discorso ai laureati del Kenyon College di Gambier, Ohio (2005)


Ascolta QUI  il discorso originale 






***


Grazie a  

TORINO SPIRITUALITA'

Paolo Tibaldi 

per avermi fatto conoscere questo brano






*** 


Questo post 
è dedicato ai tutti miei studenti, 
passati, presenti e futuri
e all'inizio di questo 
Nuovo Anno Accademico.

Buon Lavoro!



Prof.ssa Barbara Mugnai

 Docente di Drappeggio e Tecniche di Sartoria
presso

Fashion Institute of Technology NY in Milan
Politecnico di Milano - Dip. Design della Moda
 



***



Ti è piaciuto questo post? Condividilo!